Ora Esatta

histats

Contatore Visite


Visits today:70
Visits in this month:2039
Visits in this year:30980
Visits total:530416
Bots today:64
Date since:2010-05-11
Home Divagando Guida per passare al digitale terrestre
Guida per passare al digitale terrestre PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 11 Maggio 2012 19:57

Come ben sappiamo il giorno 4 Luglio 2012 a Palermo e Provincia ed il giorno 2 Luglio 2012 a Trapani e provincia verranno disattivate tutte le trasmissioni televisive ANALOGICHE. Qualcuno si chiederà se stanno effettuando questa rivoluzione per qualche motivo particolare o solo per far spendere soldi alla gente, diciamo che valgono un pò entrambe le versioni, vediamo perché.

La banda analogica per la televisione (costituita da VHF e UHF) occupa un'ampia gamma di frequenze radio, soprattutto la UHF (da 471 a 855 MHZ) di meno le VHF (48 - 62 MHZ + 175 - 224 MHZ) per chi è curioso: http://www.associazionemarconi.com/rds/tv.htm

Il sito Nazionale di riferimento per le frequenze e la copertura DGTVi.

Queste frequenze occupate da un segnale analogico possono trasmettere un limitato numero di canali (poichè la larghezza di banda di un canale UHF è 8 MHz, contro i 7 in VHF). Oggi le frequenze radio sono preziose, perchè possono servire anche per la diffusione di internet. Quindi in sede europea si è deciso (e l'Italia non può far altro che adeguarsi) di trasformare la TV in digitale, cioè il segnale televisivo non viene sovrapposto alle frequenze TV con la semplice modulazione attuale che occupa 8 MHZ, ma viene convertito in segnale digitale (come la musica col CD) formato da una successione di bit 0-1 ad altissima velocità (come in un PC), questi bit che da soli occuprebbero una quantità notevole di banda radio vengono compressi con i famosi algoritmi MPEG MPEG4 H264, cioè ridotti di dimensione e quindi sovrapposti al segnale radio, andando ad occupare una quota di banda notevolmente inferiore che permette la trasmissione su un solo canale analogico anche di 12 stazioni digitali.  (per chi vuole vedere i canali http://www.sites.google.com/site/litaliaindigitale/monterotondoindigitale/uhf54-69/ch55 ).

 

Quindi, oggi come oggi, con la fame di frequenze che esiste non si poteva fare sfuggire una simile occasione di trasmettere nella larghezza di banda radio del segnale analogico sino a 12 canali digitali. Si può ampliare l'offerta televisiva e conservare anche molte frequenze per altri tipi di trasmissioni.

COME FARE PER PASSARE AL DIGITALE TERRESTRE PER LE PERSONE MENO COMPETENTI:

Controllare se il vostro televisore ha una porta SCART posteriore (un rettangolino con tanti buchetti grande quanto la base di un pacchetto di sigarette): se SI potete andare a comprare un decoder digitale presso un negozio di elettronica: non fatevi vendere apparecchi sontuosi, bastano 20-30 euro per uno normale o 70-80 euro per uno con la possibilità di inserire la scheda per vedere le trasmissioni a pagamento (mediaset premium dahlia o altre). Attenzione dovete comprare il maschio-maschio del cavo SCART che non trovate nel decoder. Arrivati a casa mettete le pile nel telecomando del decoder digitale, collegate il cavo Scart (entra in un solo verso senza forzare) dietro la TV e dietro il decoder, collegate il decoder alla presa di corrente, mettete la televisione in AV (dal telecomando TV) accendete il decoder che vi farà vedere la schermata iniziale e vi chiederà di sintonizzare i canali FATELO FARE IN AUTOMATICO, dopodichè ogni volta che dovrete vedere la TV dovrete accenderla e poi accendere il decoder. La difficoltà potrebbe stare nell'antenna non adatta (che non vi fa vedere nulla), allora dovete chiamare il tecnico per cambiarla, oppure nel TV che non ha la Scart (vecchissimo) ed allora conviene cambiare TV (si potrebbe mettere un convertitore SCART-UHF o comprare un decoder con uscita TV, ma costa molto).

Spero di avervi aiutato

Ultimo aggiornamento Domenica 01 Luglio 2012 21:11
 

Pubblicità

Link consigliati:
OGGETTI IN VENDITA KIJIJI
Se vi interessa contattatemi tramite ebay
OGGETTI IN VENDITA SUBITO
Se vi interessa contattatemi tramite subito
TORRISIGROUP
Professionale gestore siti Web
Il mio Profilo LinkedIn
Francesco Monteleone
questo è uno spazio pubblcitario a disposizione
Il sito Web dell'IISS Nautico Gioeni-Trabia
Creato per intero da Francesco Monteleone
Segnalasito
Segnalasito
Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it


Ultime notizie

I più letti

Biglietto da visita

biglietto visita no indirizzo.jpg

Ing. Monteleone Francesco P.IVA 06206570829