Ora Esatta

histats

Contatore Visite


Visits today:103
Visits in this month:2764
Visits in this year:42957
Visits total:203031
Bots today:75
Date since:2010-05-11

Risorse

Home
Francesco Monteleone ti dà il Benvenuto nel sito
Presentazione dell'Autore PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 07 Luglio 2007 10:54

Francesco Monteleone, ingegnere Elettrico, progettista di Impianti Elettrici Civili ed Industriali, Light Designer, Esperto di Sicurezza Antincendio (prevenzione, rivelazione e spegnimento), progettista di sistemi di sicurezza antieffrazione e TVCC, esperto di Informatica hardware e software, Responsabile della Qualità UNI EN ISO 9000, Professore di Elettrotecnica. Effettuo progettazioni, consulenze e direzione lavori per le tipologie impiantistiche prima citate. Offro assistenza alle imprese per effettuare le verifiche riguardanti il collaudo dell'impianto elettrico prima della messa in esercizio (DPR 462/01) con strumentazione professionale.

Iscrizioni:

- Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo;

- Albo del M.I. di cui al DM 05/08/2011 (ex L.818/84): Professionisti Antincendio;

- Albo dei Consulenti tecnici del Giudice CTU;

- Albo dei Certificatori Energetici Regione Sicilia;

Ultimo aggiornamento Venerdì 14 Febbraio 2014 16:37
Leggi tutto...
 
Impianto elettrico o Macchina? PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 13 Luglio 2014 08:19

DOMANDA :Buonasera! Facendo un giro in internet ho avuto modo di visitare il Vostro sito.

e approfittando della Vostra competenza sono a chiederLE di potermi aiutare circa una questione che vede implicato un mio cliente.

Faccio la doverosa premessa che non ho conoscenza alcuna in materia di elettrotecnica e che sto facendo le veci di un mio cliente elettricista, al quale è stata contestata dalla ditta appaltatrice, in merito ad alcuni lavori effettuati in passato, la mancata redazione di un progetto redatto da un professionista iscritto negli appositi albi ai sensi del DM 37/2008; il mio cliente sostiene che in merito ai lavori eseguiti (installazione im  quadro elettrico automazione degassatore ed essiccatoio pot contratt. non superiore a 6KW e pot. nominale 400V, corrente di corto circuito all'origine dell'impianto 4.5 KA), descrizione schematica dei lavori eseguiti ( quadro resina, tubazioni, cavi, passerelle, morsettiere) ed utilizzando materiali opportunamente marcati CE., sia sufficiente lo schema dell'impianto realizzato e l'elenco dei materiali rilasciato appunto con la Di.Co. firmato dal responsabile tecnico dell'impresa ( ovvero lui stesso) e non dal professionista abilitato come invece richiesto e preteso dalla ditta.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Luglio 2014 10:30
Leggi tutto...
 
Calcolo delle correnti sul neutro PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 18 Maggio 2014 16:57

Domanda

Buongiorno, ho letto con molto interesse l'articolo sul filo neutro appeso. Non e' facile trovare persone che spiegano in modo semplice cosa succede quando il filo neutro viene a mancare ed enti che siano onesti nell'ammettere l'interruzione del filo neutro

In questi giorni sto facendo delle misure di corrente con pinza amperometrica su alcuni quadri di distribuzione che alimentano luci e forza motrice, e' inutile che le dica che le linee trifasi con neutro sono tutte squilibrate e mi sono chiesto se c'e' una formula rapida per determinar la corrente che circola nel filo neutro, confermata poi da una misura con la pinza amperometrica. Cordiali saluti, Mauro

Risposta:

Grazie per i complimenti. La domanda è un pò tecnica, quindi chi legge dovrebbe sapere com’è costituito un sistema trifase di tensioni di alimentazione ed il corrispondente sistema di correnti trifase che si vengono a generare quando le tensioni si chiudono sul carico.

Le tre correnti, quando arrivano sul centro stella, si sommano in forma vettoriale (cioè in modulo e fase), dando origine ad una corrente risultante sul filo di neutro anch’essa in modulo e fase (la corrente sarebbe =0 se il sistema fosse perfettamente equilibrato). In realtà un sistema trifase costituito da carichi monofasi è molto difficile che sia equilibrato, anche per la contemporaneità di collegamento dei carichi stessi nelle diverse configurazioni della rete. Sul neutro si sommano le correnti che non si riescono a compensare tra loro, dando origine alla corrente di neutro che ritorna al centro stella del trasformatore. La somma delle correnti è un calcolo vettoriale ed è possibile effettuarla solo se si conosce lo sfasamento di ogni corrente rispetto alla tensione da cui è generata (cioé il cosiddetto fattore di potenza o cos fì). La sommatoria non è così complicata (si può fare con una tavola di calcolo ovvero con l'applicazione calcolatrice Hp48 disponibile per android e iphone, o anche manualmente per chi sa eseguire il calcolo vettoriale) il problema sta nel conoscere il fattore di potenza delle singole correnti, dato non direttamente ricavabile come il modulo delle stesse correnti (leggibile sulla pinza amperometrica).

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Maggio 2014 17:22
 
Proteggersi dal neutro "appeso". PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 11 Marzo 2014 20:28

Egr. Ing. Monteleone, secondo voi quale sarebbe la miglior protezione dall'eventuale problema del neutro appeso su un utenza in trifase ma con carichi distribuiti in monofase? Nel caso il problema provenga a monte del gruppo di misura come posso proteggermi?

Ultimo aggiornamento Martedì 11 Marzo 2014 20:51
Leggi tutto...
 
L'accoppiamento induttivo e capacitivo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 30 Gennaio 2014 19:18

DOMANDA:

mi domando come sia possibile che collegando alla rete elettrica, anche con una semplice spina, ad una presa solo il neutro ed una fase  di un cavo quadripolare esterno arrivi elettricità anche nei fili non collegati al suddetto cavo; attenzione, il cavo è integro e quindi non c'è stato nessun tipo di contatto fra i conduttori all'interno: infatti successivamente l'ho anche sguainato e ne ho verificato la sua integrità.
Inoltre la tensione elettrica, ad occhio tramite un semplice cercafase, è molto più bassa di quella fra la fase collegata ed il neutro, invece dovrebbe essere nulla, questo perchè non vi è stato alcun ritorno.

Ultimo aggiornamento Giovedì 30 Gennaio 2014 20:17
Leggi tutto...
 
« InizioPrec.123Succ.Fine »

Pagina 1 di 3

Pubblicità

Link consigliati:
OGGETTI IN VENDITA
Se vi interessa contattatemi tramite ebay
TORRISIGROUP
Professionale gestore siti Web
questo è uno spazio pubblcitario a disposizione
Il mio Profilo LinkedIn
Francesco Monteleone
Il sito Web Tiscali
Francesco Monteleone
Mirabile Artificio
Museo diffuso nell'Alto Belice Corleonese
Segnalasito
Segnalasito
Petralia News
PETRALIA NEWS
Gaetano Pirrera
Gaetano Pirrera
Bottone Scambio Directory Pubblicitaonline.it
Banner


Biglietto da visita

biglietto visita no indirizzo.jpg

Ing. Monteleone Francesco P.IVA 06206570829